Swingle Singers a Firenze

[wide][/wide]

Il loro Bach è la sigla di Superquark da sempre, nella serie televisiva Glee fanno parte della colonna sonora e su Youtube il loro video su Libertango di Astor Piazzolla è stato visto oltre 100 mila volte.

Inoltre nel 2011 hanno vinto tre dei quattro premi nei quali erano stati nominati ai Cara (Contemporary a cappella record awards, il massimo riconoscimento mondiale della musica a cappella): miglior formazione classica, miglior formazione europea, miglior medley piazzandosi al secondo posto come  miglior formazione jazz.

Tornano a Firenze gli Swingle Singers, gruppo vocale specializzato nell’interpretazione a cappella di brani di vari generi musicali, spaziando dal repertorio classico ai più recenti riarrangiamenti di brani jazz, folk e pop. Costituito da Ward Swingle nel 1963, è sempre stato ai vertici della musica vocale internazionale grazie ai continui cambi di formazione e alla capacità di modificare il repertorio pur rimanendo ancorato a uno stile unico e originale basato sulle sonorità di quattro voci femminili e quattro maschili. A Firenze il 4 settembre al teatro Puccini, come appendice del Festival Solevoci di Varese gli Swingle Singers, presentano Snapshots, una raccolta di brani nuovi uniti ai classici del loro repertorio. Questo programma contiene, inoltre, le canzoni che il gruppo ha raccolto in tutto il mondo durante i suoi tour più recenti, brani dai loro ultimi album Beauty and the Beatbox e Ferris Wheels e gli arrangiamenti delle musiche di Leonard Bernstein dal musical West Side Story.


Swingle Singers in concerto

organizzato da Solevoci e The Pilgrims

domenica 4 settembre 2011

ore 21,00

Teatro Puccini

Piazza Puccini 1, Firenze

Biglietti: 20 euro intero, 18 euro ridotto

Prevendite: Circuito Boxoffice www.boxol.it

 

Info www.solevoci.it

comunicato stampa

 

 

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti