Franz Liszt Festival di Albano e Castel Gandolfo

[wide]

Franz Liszt ritratto da Miklos-Barabas

[/wide] [box bg=”#FF9900″ color=”#000000″] Franz Liszt Festival – XVI edizione – dal 22 ottobre al 20 dicembre 2011 – Albano, Palazzo Savelli; Castel Gandolfo, Chiesa Pontificia S. Tommaso da Villanova – ingresso libero. Informazioni URP di Albano 06-93295224

[/box]

Il 22 ottobre 2011 Michelangelo Carbonara inaugura la XVI edizione del Franz Liszt Festival: speciale bicentenario con l’integrale delle sinfonie di Beethoven nella trascrizione per pianoforte solo, e un omaggio al Liszt improvvisatore di Enrico Pieranunzi.

A 200 anni esatti dalla nascita di Franz Liszt, il 22 ottobre 2011 inizia la XV edizione del Franz Liszt Festival ad Albano e Castel Gandolfo. La rassegna, organizzata dall’Associazione Amici della Musica di Albano con la direzione artistica di Maurizio D’Alessandro, in occasione del bicentenario si presenta particolarmente ricca e articolata, con tredici concerti in omaggio alla composita figura del grande pianista e compositore ungherese che includono l’integrale delle sinfonie di Ludwig van Beethoven nella trascrizione per pianoforte solo e un omaggio all’arte dell’improvvisazione di Liszt.

Michelangelo Carbonara

Sabato 22 ottobre alle ore 21.00, Michelangelo Carbonara inaugura il festival con la Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore di Beethoven e l’Ouverture dal “Franco Cacciatore” di Carl Maria von Webern nelle trascrizioni pianistiche di Franz Liszt.  Segue il giorno dopo, domenica 23 alle ore 18.00, il giovane virtuoso pianista cinese Xianj Liao, con le trascrizioni lisztiane della Sinfonia n. 2 di Beethoven e del Don Giovanni di Mozart.

Gli appuntamenti di novembre e dicembre proseguono con l’esecuzione integrale delle sinfonie di Beethoven trascritte per piano solo da Liszt proseguiranno con Bruno Canino (domenica 6 novembre, ore 18, Sinfonia n. 4), Gabriele Baldocci (giovedì 10 novembre, ore 18, Sinfonia n. 6), Alessandro Deljavan (domenica 13 novembre, ore 18, Sinfonia n. 7), Aldo Ragone (domenica 20 novembre, ore 18, Sinfonia n. 5), Gesualdo Coggi (domenica 4 dicembre, oer 18, Sinfonia n. 8), Davide Cabassi (sabato 10 dicembre, ore 21, Sinfonia n. 1) e Maurizio Baglini (domenica 11 dicembre, ore 18, Sinfonia n. 9).

Venerdì 25 novembre, alle ore 21, il concerto “Improvvisamente per Liszt” si rivolge al genio di Liszt improvvisatore con il pianoforte di Enrico Pieranunzi.

Il festival ospita inoltre il concerto del pianista Fausto di Cesare e del mezzo-soprano Magdalena Llamas con un programma di lied di Liszt, Schumann, Brahms; e ancora, un recital pianistico di Roberto Cappello, una conferenza della Direttrice del Museo Franz Liszt di Budapest Zsuzsanna Domokos, la presentazione del libro “Nel cosmo di Franz Liszt” a cura di Claudia Colombati e Maurizio D’Alessandro, e la presentazione del cd registrato dal vivo lo scorso anno al Festival, la “Missa Solemnis” di Liszt nella versione vaticana per soli, coro, organo, violoncello e contrabbasso eseguita alla Cattedrale di Albano.

I concerti, come sempre a ingresso gratuito, si svolgono presso la bella Sala Consiliare dello storico Palazzo Savelli, sede del Comune di Albano, e presso la Chiesa Pontificia S. Tommaso da Villanova di Castel Gandolfo; il Festival è patrocinato e sostenuto dal Comune di Albano e dal Comune di Castel Gandolfo, e si avvale del patrocinio della Provincia di Roma, del Museo Franz Liszt di Budapest, dell’Accademia d’Ungheria, con la collaborazione della Diocesi Suburbicaria di Albano Curia Vescovile e la partnership del Franz Liszt Gesellschaft Eschweiler e.V. (Germania).

Franz Liszt Festival – XVI edizione – dal 22 ottobre al 20 dicembre 2011 – Albano, Palazzo Savelli; Castel Gandolfo, Chiesa Pontificia S. Tommaso da Villanova – ingresso libero. Informazioni URP di Albano 06-93295224 e www.amicidellamusicaalbano.it 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti