PappanoinWeb


Il progetto multimediale del direttore d’orchestra prevede concerti e guide all’ascolto in diretta streaming gratuita. Il primo appuntamento con il musicologo Giovanni Bietti


di Mario Leone


Non è più una novità che la rete internet sia un mezzo efficace e capillare di comunicazione che, vista la notevole diffusione, può abbattere  le barriere spazio–temporali raggiungendo un crescente e eterogeneo numero di persone. In quest’ottica si inserisce la seconda “edizione” del  progetto PappanoinWeb, nato dalla proficua collaborazione tra l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Telecom Italia che intendono così allargare sempre più la base fruitiva della musica.

Al suo esordio nel 2011 PappanoinWeb ha registrato numeri sorprendenti: 350.000 visitatori, più di 3,5 milioni di contatti, e un tempo medio di permanenza intorno ai 37 minuti. Non solo. Durante i concerti è attiva una chat nella quale gli utenti collegati possono condividere in diretta, con tutti gli appassionati connessi, ogni impressione ed emozione.

L’edizione di quest’anno si arricchisce di un’ulteriore possibilità per i “rete-ascoltatori”:  quattro guide all’ascolto in diretta streaming live e successivamente on demand sino al 31 dicembre 2012, propedeutiche ai quattro concerti. Lo stesso Pappano salirà “in cattedra” prima che sul podio il 24 gennaio introducendo il pubblico alla Winterreise di Schubert eseguita successivamente il 24 febbraio con la presenza del tenore Jan Bostridge. Le altre guide all’ascolto saranno tenute dal musicologo Giovanni Bietti che condurrà la prima lezione-conversazione giovedì 12 gennaio alle ore 21 nello Spazio Risonanze dell’Auditorium Parco della Musica per preparare il pubblico al concerto di lunedì 16 gennaio (Sala Santa Cecilia ore 21) con Antonio Pappano sul podio dell’Orchestra e del Coro di Santa Cecilia. Intenso il programma che si aprirà con la rossiniana Sinfonia da La Scala di Seta seguita dalla Sinfonia Concertante di Haydn per concludersi con il grandioso Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart.

Per ulteriori informazioni sul progetto PappanoinWeb, cliccate qui

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Mario Leone

Deve la sua formazione pianistica ad Angella Annese e Marisa Somma, quella musicologica a Nicola Scardicchio. Parallelamente agli studi pianistici approfondisce gli studi sulla didattica della musica perfezionandosi con il maestro Sebastian Korn. Scrive per Il Foglio, Tempi, Amadeus, Il Corriere Musicale

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti