Thomas Quasthoff si ritira dalle scene


Il baritono comunica ufficialmente sul proprio sito internet la decisione


di Barbara Babic


Il cantante tedesco si ritira dalle scene dopo quasi quarant’anni di attività concertistica a causa delle sue condizioni di salute. Il cantante, affetto da focomelia, studiò canto privatamente (essendogli stato negato l’accesso al Conservatorio di Hannover) e diventò noto a critica e pubblico dopo la vittoria del primo premio all’Internationale Musikwettbewerb der ARD nel 1988. Da qui iniziò una carriera piena di successi: tournée mondiali, notevoli  collaborazioni artistiche (fu artist in residence nelle più importanti istituzioni musicali del mondo), tre Grammy Awards e sei dischi segnalati dall’Echo Preis. Accanto alla passione per la liederistica (nel 2009 è stato tra l’altro insignito del titolo di Österreichischer Kammersänger), a partire dal 2003 si profila anche quella per l’opera (interpreta il ministro nel Fidelio a Salisburgo sotto la direzione di Sir Simon Rattle) e per il jazz (The Jazz album – Watch What Happens, 2006). Come dichiara il cantante nel comunicato ufficiale: «Io devo davvero molto al mio lavoro e mi ritiro senza amarezza. Al contrario, sono contento delle nuove sfide che ci saranno nella mia vita». Quasthoff proseguirà infatti nella sua carriera da insegnante presso la “Hochschule für Musik Hans Eisler” di Berlino (e in varie masterclass internazionali) parallelamente a quella di direttore artistico del concorso “Das Lied”, la cui prossima edizione si terrà nel febbraio 2013 a Berlino. Il cantante sarà inoltre impegnato in un ciclo di incontri (letture e dialoghi con musicisti e artisti) presso il Konzerthaus della capitale tedesca.

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Barbara Babic

Nata in Croazia nel 1987, cresce a Trento dove studia pianoforte e beni musicali. Dopo un periodo di ricerca alla Freie Universität e all'Akademie der Künste di Berlino, nel 2012 si laurea in musicologia presso l'Università degli studi di Milano con una tesi sulle musiche per il teatro berlinese di Erwin Piscator. Attualmente è dottoranda in musicologia presso l'Università di Vienna con un progetto sul Melodram viennese. Collabora con diversi enti musicali tra cui la Fondazione Concorso Pianistico Internazionale “Ferruccio Busoni” di Bolzano.

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti