Link della settimana

[wide]

Londra, Royal Albert Hall: una serata dei BBC Proms nella loro sede storica

[/wide]


Notizie interessanti e curiose dalle principali pubblicazioni online straniere


a cura di Patrizia Luppi (hanno collaborato Laura Bigi e Simeone Pozzini)


1

In questi giorni tutti i tabloid, i network, i giornali e i telegiornali della Gran Bretagna ne parlano. The BBC Proms, festival particolarmente ricco e variegato, ha annunciato la sua programmazione. Tra le moltissime proposte, il ciclo completo delle sinfonie di Ludwig van Beethoven eseguite dalla West-Eastern Divan Orchestra diretta da Daniel Barenboim. Dal 13 luglio all’8 settembre. Sito ufficiale e video intervista al direttore del Festival Roger Wright.


2

Ancora BBC: questa volta si tratta dei BBC Music Magazine Awards, conferiti a Londra nei giorni scorsi. Qualche nome tra  i premiati: Piotr Anderszewski, Jerusalem Quartet, Andreas Scholl con l’Accademia Bizantina diretta da Stefano Montanari, Claudio Abbado con la Lucerne Festival Orchestra, Francesco Piemontesi.


3

Il compositore americano Kevin Puts ha ricevuto il premio Pulitzer 2012 per la musica con Silent Night, sua prima opera per le scene, che ha debuttato lo scorso novembre come commissione della Minnesota Opera. Articolo e link su Opera News.


4

Si chiama AMATI il neonato portale internazionale degli strumenti ad arco. Un vero e proprio market telematico di qualità garantita per violini, viole, violoncelli etc. Notizia da Gramophone.uk


5

Da The Telegraph, un breve ma interessante articolo sul compositore americano Conlon Nancarrow (1912-1997) e sul suo Player Piano.


6

L’Orchestra Sinfonica di Amman in Giordania (ASO), fondata soltanto cinque anni fa, rischia lo scioglimento a causa dei tagli alle sovvenzioni municipali. Dal sito francese ResMusica notizia e link alla petizione online per salvare questa importante realtà, emanazione del locale conservatorio e mezzo fondamentale di apertura del Medio Oriente alla musica classica occidentale.


 7

La San Antonio Opera rischia il fallimento tra defezioni del direttore artistico Mark Richter e del suo successore, ritardi nei pagamenti degli artisti e una nuova realtà musicale locale in ascesa. Articolo del L.A. Times con i dettagli.


8

Dopo una notizia di scioglimento e una di fallimento, ecco quella di un teatro che rinasce dopo il restauro: è l’Opéra Royal de Wallonie, come racconta il quotidiano La Libre Belgique.

 

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Patrizia Luppi

Giornalista professionista, fa parte dell’Associazione nazionale dei critici musicali. È stata a lungo redattrice di due riviste specializzate, prima Musica Viva e poi Amadeus; nel frattempo ha svolto numerose altre attività, in particolare collaborando con quotidiani (è stata fra l’altro il critico musicale del dorso milanese de La Stampa), con testate settimanali e mensili, con Rai RadioTre e con RaiSat Show. Per un decennio direttore responsabile di Esz News, quadrimestrale delle Edizioni Suvini Zerboni, conserva tuttora uno speciale interesse per la musica contemporanea; attraverso gli studi giovanili di canto, con maestre come Rosetta Noli e Carla Castellani, e quelli di recitazione svolti in età più matura, ha coltivato l’amore per l’opera lirica e per la musica vocale da camera. È vicedirettore del Corriere Musicale

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti