Michael Tilson Thomas per TED


Un rapido viaggio nella storia della musica curato dal direttore principale della San Francisco Symphony Orchestra


di Francesco Fusaro


Gli inglesi e gli americani sanno come fare una seria e coinvolgente divulgazione scientifica. Realtà come il National Geogaphic o Discovery Channel, giusto per fare due esempi particolarmente conosciuti, sono apprezzate in tutto il mondo per la produzione di contenuti culturali di buon livello, tali da poter spesso essere usati a fini didattici, oltre che di mero intrattenimento, grazie alla capacità – in Italia rivaleggiata forse solo dal nostro Piero Angela – di unire piacevolezza stilistica e profondità informativa. Un ulteriore esempio di questo primato anglosassone – ma, lo so, potremmo anche parlare dei nostri cugini francesi! – potrebbe essere indicato in TED, fondazione no-profit nata nel 1984 con l’intento di creare una comunità di esperti delle più varie discipline (scienze, informatica, comunicazione…) in grado di comunicare i progressi nel proprio campo ad un più ampio bacino di interessati.
È in questo contesto che il direttore, pianista e compositore losangelino Michael Tilson Thomas è stato invitato ad offrire il suo contributo alla serie di conferenze – pubblicate settimanalmente – dal titolo TEDTalks. In soli venti minuti Tilson Thomas, seduto al piano, riesce ad offrire un’affascinante panoramica della storia della musica trasmettendo entusiasmo e voglia di conoscenza. “If you are alive, you need all that you need to know”, dice in conclusione del suo intervento. Io sto con lui.

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Francesco Fusaro

Musicologo, dj e giornalista, ha scritto per Amadeus, Rockit, Linkiesta, il Giornale della musica, DJ Magazine, Huffington Post. Ha partecipato a progetti artistici in Italia, Inghilterra, Marocco e Stati Uniti. Vive e lavora a Londra, dove conduce un proprio programma radiofonico per Shoreditch Radio.

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti