Addio anni 70: scatti su Cage

La machine à manger les huîtres - Milano 1972 ca. Foto Alfa Castaldi

La machine à manger les huîtres - Milano 1972 ca. Foto Alfa Castaldi


Nella mostra sull’arte di una delle stagioni più controverse del nostro Paese le fotografie esclusive di Lelli e Masotti, fino al 2 settembre


A pre oggi al pubblico la mostra Addio anni 70, secondo esperimento di autoproduzione del Comune di Milano dopo la mostra Bramantino a Milano. Si tratta del tentativo di restituire, per il tramite di un ingente quantità di opere e documenti, la fotografia più esaustiva possibile di un periodo complesso – dal punto di vista non solo artistico ma anche politico e sociale – che ha caratterizzato fortemente l’imprinting culturale della nostra nazione. Una mostra dove naturalmente non poteva mancare lo spazio dedicato alla musica: Empty words è infatti il titolo del lavoro fotografico dedicato da Silvia Lelli e Roberto Masotti ad uno degli avvenimenti musicali più significativi della Milano di quegli anni, ovvero la famosa performance del 2 dicembre 1977 tenuta da John Cage presso il Teatro Lirico (disponibile fra l’altro anche in una registrazione dell’etichetta Cramps). Tra gli scatti inediti messi a disposizione per l’occasione da Silvia Lelli e Roberto Masotti ritroviamo volti noti del panorama musicale del tempo tra cui Walter Marchetti, Juan Hidalgo, Demetrio Stratos e Patrizio Fariselli: un’occasione rara per ripercorrere quello storico avvenimento e rimetterlo in prospettiva alla luce dei trentacinque anni trascorsi.
Maggiori informazioni sul sito ufficiale di Palazzo Reale.

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti