Cecilia Bartoli ritorna alla Scala


Annunciato il ricco programma della serata che vedrà protagonista il celebre mezzosoprano dopo vent’anni di assenza dal teatro milanese. Alla direzione della Filarmonica Daniel Barenboim


Il 2012 è l’anno dei grandi ritorni per il Teatro alla Scala di Milano. Non ultimo, dopo quello di Claudio Abbado (30 ottobre, sold out), il già annunciato recital di Cecilia Bartoli (3 dicembre per l’apertura della stagione di concerti) non mancherà di suscitare le attese del pubblico scaligero, anche grazie al ricco programma appena rivelato: brani provenienti da Händel (Teseo, Il trionfo del tempo e del disinganno, Amadigi), Mozart (Exsultate, jubilate), Rossini (Otello, La Cenerentola), dove protagonista sarà la voce della celebre cantante romana, inframmezzati da ben tre Sinfonie degli stessi autori (Sinfonia n. 33 e n. 40 di Mozart, Sinfonia dall’Oratorio “Solomon” di Händel), a concedere il giusto spazio alla Filarmonica della Scala sotto la direzione di Barenboim. I biglietti saranno disponibili attraverso la vendita diretta da giovedì 29 novembre presso l’Associazione Orchestra Filarmonica della Scala (Piazza Diaz 6, dalle ore 10.00 fino ad esaurimento) e da venerdì 2 novembre attraverso i consueti circuiti di vendita.

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

C'è un commento all'articolo

  1. marcovava@gmail.com

    un concerto che aspettavo da anni! Bartoli Baremboim e un programma sensazionale..
    peccato che appena presi due biglietti si è presentato un impegno improrogabile proprio per la serata del 3 dicembre!! e ora ho due biglietti liberi! credo sia veramente un peccato lasciarli vuoti, visto anche che sono soldout e magari qualcuno li sta cercando. se qualcuno fosse interessato posso cederli.
    la mail è marcovava@gmail.com

    (mi scuso in anticipo con i gestori del sito se dovessero giudicare inappropriato questo commento, non è mia intenzione fare spam o bagarinaggio sfruttando il vostro sito, sono solo un appassionato che cerca di non sprecare due biglietti che magari altra gente sta cercando, nel caso comunque rimuovete il commento, grazie!)

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti