Orchestra Sinfonica Siciliana, stabilizzati 32 precari

[wide]
[/wide]

Dopo 15 anni di battaglie i precari storici saranno assunti a tempo indeterminato


È stata approvata la stabilizzazione di oltre trenta orchestrali precari dell’Orchestra Sinfonica Siciliana. Il sovrintendente della Fondazione, Ester Bonafede, che già a gennaio aveva avviato l’iter burocratico per la risoluzione del problema, si dice felice per questa importante conquista che considera in parte una vittoria personale. L’assessore regionale Daniele Tranchida, che ieri ha firmato il decreto di ratifica dell’assunzione dei lavoratori, ribadisce l’attivazione di un piano virtuoso che permetterà in futuro di contenere i costi, ma allo stesso tempo salvaguarderà i posti di lavoro. Buone notizie anche dal botteghino che segnala una maggiore richiesta di abbonamenti. (Monika Prusak)

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Monika Prusak

Monika Prusak, musicista, musicologa e docente. Diplomata in Flauto traverso e laureata in Educazione artistica nel campo dell’arte musicale e Direzione di coro presso l’Accademia di Musica “F. Chopin” di Varsavia, in Canto presso il Conservatorio di Musica “V. Bellini” di Palermo e in Musicologia e Beni Musicali presso l’Università degli Studi di Palermo, ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia e analisi delle culture musicali presso la Sapienza - Università di Roma con una tesi dal titolo Il senso musicale del Nonsense: Petrassi e Ligeti. Due esempi di “neomadrigalismo” nel secondo Novecento. Ha al suo attivo conferenze scientifiche e divulgative su argomenti musicologici (Sibelius Academy di Helsinki, Società Italiana di Musicologia, Associazione Amici di Santa Cecilia di Roma, Bologna Festival, Istituto Polacco di Roma, Conservatorio di Musica “V. Bellini” di Palermo) e collaborazioni pubblicistiche (Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, Teatro Massimo di Palermo, Opera di Wroclaw, Drammaturgia Musicale, Il Giornale della Musica, riviste Ruch Muzyczny e Krytyka Muzyczna di Varsavia). Dal 2011 è critico musicale presso «Il Corriere Musicale» on-line e fa parte del comitato di redazione della rivista musicologica «Krytyka Muzyczna» di Varsavia, fondata da Michał Bristiger.

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti