La nuova stagione della IUC di Roma


Il violoncellista Enrico Bronzi, nella doppia veste di solista e direttore, alla guida dell’Orchestra di Padova e del Veneto per l’inaugurazione del ciclo di concerti 2012-13


M artedì 30 ottobre alle ore 20.30 si inaugura la serie serale dei concerti della IUC (Istituzione Universitaria dei Concerti) di Roma. L’appuntamento, in programma presso l’Aula Magna dell’Università La Sapienza, avrà come protagonista Enrico Bronzi e l’Orchestra di Padova e del Veneto che proporranno al pubblico musiche di Haydn, Boccherini, Schubert e Ghedini. Trentanovenne di Parma, Enrico Bronzi è tra i più giovani e noti violoncellisti della sua generazione. Oltre alla lunga attività con il celebre Trio di Parma, il suo talento poliedrico gli ha permesso anche di farsi apprezzare in qualità di direttore d’orchestra – su invito personale di Claudio Abbado – con l’Orchestra Mozart. Durante la serata Bronzi vestirà dunque i panni di solista e direttore; nella prima veste con il poco eseguito Concerto per violoncello e orchestra di Boccherini e con la Musica concertante per violoncello e orchestra d’archi di Giorgio Federico Ghedini; nella seconda con la Sinfonia n. 83 in sol minore di Joseph Haydn e con la Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore di Franz Schubert  (Mario Leone).

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Mario Leone

Deve la sua formazione pianistica ad Angella Annese e Marisa Somma, quella musicologica a Nicola Scardicchio. Parallelamente agli studi pianistici approfondisce gli studi sulla didattica della musica perfezionandosi con il maestro Sebastian Korn. Scrive per Il Foglio, Tempi, Amadeus, Il Corriere Musicale

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti