Classica in chiaro dal 5 al 20 dicembre

IL REGISTA | Ferzan Özpetek impegnato ne “La Traviata” al San Carlo di Napoli


Il canale televisivo “Classica” regala a tutti gli abbonati della piattaforma Sky 15 giorni di visione in chiaro dal 5 al 20 dicembre. Concerti, opere, documentari, programmi d’approfondimento e performance di danza. Per il periodo di visione gratuita, la programmazione di Classica (canale 728) sarà in onda anche sul canale 131 di Sky.

Mercoledì 5 dicembre
a partire dalle ore 20.00, in diretta dal Teatro di San Carlo di Napoli, Classica trasmette La traviata di Giuseppe Verdi, il titolo inaugurale della stagione 2012-13. La regia di Ferzan Özpetek e le scene di Dante Ferretti offrono allo spettatore una nuova versione del dramma amoroso, libera e visionaria. Michele Mariotti, di ritorno dal Metropolitan di New York, dirige l’Orchestra; Carmen Giannattasio interpreta Violetta, Saimir Pirgu è Alfredo.

Venerdì 7 dicembre, alle ore 22.00, dalla Royal Swedish Opera House di Stoccolma, Classica presenta La fanciulla del West. 101 anni dopo la prima rappresentazione al Metropolitan di New York, ritroviamo l’opera di Giacomo Puccini in un nuovo allestimento, moderno e brillante. Il ruolo della protagonista è affidato al giovane soprano Nina Stemme, mentre i ruoli maschili sono interpretati da John Lundgren e Aleksandrs Antonenko. Dirige Pier Giorgio Morandi, regia di Christof Loy.

Domenica 9 dicembre alle ore 11.00 appuntamento con i Wiener Philharmoniker per un’altra imperdibile diretta dalla Concert Hall di Vienna. L’orchestra, diretta dal Maestro Franz Welser-Möst esegue brani sinfonici di Mozart, Haydn, Schubert e Bruckner.

Giovedì 13 dicembre alle 22.30 Daniel Barenboim dirige la West-Eastern Divan Orchestra, autentico miracolo musicale nato nel 1999 dalla collaborazione tra il maestro argentino e l’intellettuale palestinese Edward W. Said. Il programma della serata prevede l’esecuzione della Nona Sinfonia di Beethoven, presentata l’estate scorsa ai PROMS di Londra.

Sabato 15 dicembre alle ore 21.00, Classica presenta un dramma giocoso di Domenico Cimarosa: Il matrimonio segreto. L’allestimento del Teatro Coccia di Novara ha riscosso un grande successo di critica, attirando l’attenzione anche del pubblico generalista in virtù della presenza di Marco Castoldi – in arte Morgan – al debutto come regista d’opera. Dirige Carlo Goldstein.
L’opera è trasmessa in contemporanea anche su Sky Arte (canale 130) con un commento d’eccezione, un’originale telecronaca dell’evento.

Lunedì 17 dicembre è il giorno della grande danza. Alle ore 21.00 Classica presenta Roméo et Juliette. La leggenda degli amanti più amati al mondo rivive nella coreografia contemporanea di Sasha Waltz per il Balletto dell’Opéra di Parigi. Non tanto la nota vicenda di Montecchi e Capuleti nella Verona del Cinquecento, ma l’immagine dell’eterna lotta dell’amore sulla morte. Gli ostacoli dei due amanti diventano il simbolo di tutti gli amori impossibili, per tutte le generazioni del mondo intero. Semplicemente divini sono i due protagonisti: Aurélie Dupont e Hervé Moreau.

Dal 5 al 20 dicembre, Carlo Boccadoro, conduttore del talk d’approfondimento musicale Contrappunti ospiterà negli studi di Classica nomi illustri della musica. Daniel Barenboim  presenta il suo nuovo libro La musica è un tutto. Etica ed estetica, edito da Feltrinelli (lunedì 5/12); Jonas Kaufmann, tenore di fama internazionale racconta la sua esperienza con il Lohengrin di Richard Wagner, l’opera che apre la nuova stagione scaligera (lunedì 12/12). Il professor Flavio Caroli parla del complesso rapporto tra musica e arte contemporanea (19/12), temi di fondo della sua ultima fatica letteraria, dedicata ai grandi pittori del contemporaneo: Matisse. Picasso. De Chirico e Van Gogh.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti