Dieci link della settimana

[wide]

levine
[/wide]


Web  Notizie interessanti e curiose dalle principali pubblicazioni online straniere


a cura di Patrizia Luppi (hanno collaborato Laura Bigi e Francesco Fusaro)


1

James Levine, molto amato direttore per anni alla testa dell’orchestra del Met, tornerà a dirigere un concerto (dopo due anni dall’ultimo) nella primavera prossima. Nonostante le delicate condizioni di salute, Levine ha anche anticipato i suoi programmi per la stagione 2013-14. Articolo del New York Times.


2

Anche Seiji Ozawa, un altro tra i direttori più seguiti e ammirati del pianeta, ha annunciato il rientro, dopo un anno di ritiro per grave malattia, per la prossima estate: in agosto parteciperà al Festival Saito Kinen, da lui fondato nella città nipponica di Matsumoto, con L’Enfant et les sortilèges di Ravel. Lo riporta il quotidiano spagnolo ABC.


3

I tagli ai teatri d’opera italiani (nella foto di Corrado Maria Falsini il Teatro dell’Opera di Roma), i conti in rosso e le elezioni politiche in atto secondo l’occhio straniero della Neue Zürcher Zeitung.

opera roma


4, 5

La Bibliothèque Nationale de France, non sempre di agevole accesso nella sua sede parigina, ha invece una facile e preziosa estensione in rete: si tratta di Gallica, sito provvisto di un efficiente motore di ricerca, che tra libri, riviste, miniature e altro ancora propone, con libero accesso, 11mila spartiti e partiture. Lo segnala il sito francese La lettre du musicien.

4371_bibliotheque-nationale-de-france-site-richelieu_paris


6

Youtube sostituirà dunque il vecchio salotto dove ci si incontrava per fare musica insieme? L’approfondimento su Die Zeit.

7750929-salotto-in-casa-con-grande-pianoforte-di-lusso


7, 8

La Royal Opera House di Londra cerca un chief executive. Dopo Tony Hall, che lascerà per dirigere la BBC, ecco i papabili. Notizia e aggiornamento di The Telegraph.

tony-hall-locog-board-64814


9

Il Conservatorio Colburn di Los Angeles ha soddisfatto, e in soli dieci anni, le speranze del suo promotore, Richard Colburn, morto nel 2004 a 92 anni: diventare rivale della più famosa Juilliard School di New York e del Curtis Institute of Music di Philadelphia. Servizio del Los Angeles Times.


colburn copia


10

Poco felice il recupero dell’opera Die Feen di Richard Wagner (nella foto un momento dello spettacolo) all’Opera di Lipsia. Ce ne parla Die Welt.

jrs

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Patrizia Luppi

Giornalista professionista, fa parte dell’Associazione nazionale dei critici musicali. È stata a lungo redattrice di due riviste specializzate, prima Musica Viva e poi Amadeus; nel frattempo ha svolto numerose altre attività, in particolare collaborando con quotidiani (è stata fra l’altro il critico musicale del dorso milanese de La Stampa), con testate settimanali e mensili, con Rai RadioTre e con RaiSat Show. Per un decennio direttore responsabile di Esz News, quadrimestrale delle Edizioni Suvini Zerboni, conserva tuttora uno speciale interesse per la musica contemporanea; attraverso gli studi giovanili di canto, con maestre come Rosetta Noli e Carla Castellani, e quelli di recitazione svolti in età più matura, ha coltivato l’amore per l’opera lirica e per la musica vocale da camera. È vicedirettore del Corriere Musicale

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti