Otto link della settimana

tandun


Web  Notizie interessanti e curiose dalle principali pubblicazioni online straniere


a cura di Patrizia Luppi (ha collaborato Laura Bigi)


1

Il compositore cinese Tan Dun (vincitore, tra numerosi altri premi, di un Oscar per la colonna sonora di La tigre e il dragone) è stato nominato ambasciatore UNESCO per aver promosso il dialogo interculturale attraverso la musica e per essersi dedicato agli ideali e agli scopi dell’Organizzazione. Notizia di Classical-Music.com.


2

Su La Provence, un sintetico ritratto delle sorelle pianiste più famose del mondo, Katia e Marielle Labèque, con la notizia di un documentario che Pedro Almodóvar ha girato su di loro: lo si vedrà, almeno in Francia, nel 2014.

labeque


3

Uno spazio speciale verrà riservato a Wagner da martedì 9 aprile sul sito web di El País. Oltre a testi, immagini e registrazioni discografiche, previsti gli interventi di personalità come Peter Sellars (nella foto), Gérard Mortier, Thomas Hengelbrock, Joan Matabosch.

Opera-director-Peter-Sell-006


4

Nonostante le voci ricorrenti, che già parlavano della ricerca di un successore, l’Orchestre Symphonique de Montréal (OSM) ha pubblicamente smentito che il 2016 segnerà la fine dell’incarico di Kent Nagano come direttore musicale. È vero però che nel 2015 Nagano assumerà un altro impegno importante: per cinque anni sarà Generalmusikdirektor della Hamburgische Staatsoper. Servizio su The Gazette.

osm


5

I compositori come Mozart, Bach, Schumann, Berg e la loro passione per i numeri, tra gusto per gli enigmi e vere e proprie ossessioni. Articolo di The Guardian.

5s numbers


6

Il 41enne Teodor Currentzis – nato ad Atene, allievo a San Pietroburgo del leggendario Ilya Musin – a partire da questa sera dirigerà all’Opernhaus di Zurigo una nuova produzione della Lady Macbeth del distretto di Mcensk di Šostakovič. La Neue Zürcher Zeitung lo descrive come «un greco dalla spiritualità russa».

teodor-currentzis


7

Alfie Boe, apprezzato tenore britannico, si racconta nel suo libro Alfie: My Story, non rinunciando a parlare con molta chiarezza del sistema classista che esiste nel mondo del teatro d’opera e di come spesso si sia sentito discriminato per la sua provenienza dalla working class. Intervista di The Telegraph.

alfie-boe_4


8

Il nuovo Musiktheater della città austriaca di Linz aprirà venerdì 12 aprile nel segno della musica contemporanea: il titolo prescelto è Spuren der Verirrten, una nuova opera di Philip Glass su libretto di Peter Handke. Presentazione di Der Standard.

MusiktheaterInnen_LandesthaterLandesthaterSigrid-Rauchendobler

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Patrizia Luppi

Giornalista professionista, fa parte dell’Associazione nazionale dei critici musicali. È stata a lungo redattrice di due riviste specializzate, prima Musica Viva e poi Amadeus; nel frattempo ha svolto numerose altre attività, in particolare collaborando con quotidiani (è stata fra l’altro il critico musicale del dorso milanese de La Stampa), con testate settimanali e mensili, con Rai RadioTre e con RaiSat Show. Per un decennio direttore responsabile di Esz News, quadrimestrale delle Edizioni Suvini Zerboni, conserva tuttora uno speciale interesse per la musica contemporanea; attraverso gli studi giovanili di canto, con maestre come Rosetta Noli e Carla Castellani, e quelli di recitazione svolti in età più matura, ha coltivato l’amore per l’opera lirica e per la musica vocale da camera. È vicedirettore del Corriere Musicale

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti