Monthly Archives: Gennaio 2014

Le sofferenze del Teatro dell’Opera di Roma

Le sofferenze del Teatro dell’Opera di Roma

La situazione finanziaria è gravissima. Il 9 gennaio, a dieci giorni dal suo insediamento, il nuovo Sovrintendente, Carlo Fuortes, ha convocato una conferenza stampa per fare un’operazione verità sulla situazione finanziaria dell’ente. «Il pre-consuntivo 2013 – ha detto– mostra un disavanzo di 10 mi­lioni di euro su un budget di circa 50 milioni di eu­ro».

I sogni di Richard

I sogni di Richard

Wagner raccontava i propri sogni alla moglie Cosima, che li trascrisse in un libro (intuizione tanto più importante in quanto Freud avrebbe teorizzato l’analisi dei sogni solo un quarto di secolo più tardi). I sogni di Richard è ora in una importante traduzione italiana a cura di Alessandro Taverna in un libretto raffinato curato da un editore di nicchia, il notes magico

Conversazioni con Noam Chomsky

Conversazioni con Noam Chomsky

Ciò che gli spettatori che affollavano la Sala Sinopoli hanno visto è stata una lunga intervista dal vivo a Noam Chomsky che si è intrecciata alla musica e ai video di Emanuele Casale e che ha percorso i temi più significativi della ricerca del linguista americano, uno dei più grandi filosofi della comunicazione dei nostri tempi.

«Feuersnot» a Palermo

«Feuersnot» a Palermo

La privazione del fuoco e della luce sono la punizione per un amore offeso: la festa di San Giovanni rimane completamente al buio, finché Diemut non si abbandonerà nelle braccia del possente e distinto Kunrad. La musica di Strauss indica che è proprio Kunrad l’unico protagonista dell’opera

Volodos, granitico Čajkovskij

Volodos, granitico Čajkovskij

Espressamente dedicato anch’esso alla memoria di Claudio Abbado, il dodicesimo concerto di stagione per l’OSNRai, a Torino, giovedì 23 e venerdì 24 gennaio (riferiamo in merito alla seconda serata). Cambiato il direttore, rispetto a quanto previsto nel cartellone generale (doveva esserci Jukka Pekka-Saraste, sostituito dall’affidabile Juraj Valčuha che ormai ha un rapporto di lunga frequentazione con l’OSNRai in quanto stabile)

«Parsifal» l’immobile, centenario a Bologna

«Parsifal» l’immobile, centenario a Bologna

Si assiste a una serie di visioni disparate, numerose all’incirca quanto le dita di una mano e statiche ciascuna per le molte decine di minuti di ciascun “momento” wagneriano. Il primo quadro dell’atto I, va detto, con quel bosco realisticamente ricreato sul palcoscenico, è stupendo virtuosismo sceno-illuminotecnico

«Die Zauberflöte» a Torino

«Die Zauberflöte» a Torino

Certo, si sa, il Flauto magico è un tale capolavoro che il successo parrebbe implicito. Di fatto non è così: proprio perché è opera celeberrima ognuno ha una sua idea registica, ognuno ha cantanti e direttori di riferimento e dunque a maggior ragione il successo di pubblico premia…