Steve Reich, Leone d’oro alla carriera

rei


Presentata a Roma la programmazione 2014 della Biennale di Venezia. “Limes” è il titolo della 58a edizione del Festival Internazionale di Musica Contemporanea. Il prestigioso riconoscimento al compositore  statunitense


di Daniela Gangale


SI È SVOLTA IERI A ROMA, nella suggestiva sede dell’Ara Pacis, la conferenza stampa di presentazione della Biennale di Venezia 2014. Ricco e articolato come al solito il programma, che si divide nei tre settori Danza, Musica e Teatro, in periodi diversi che vanno da giugno a ottobre.

Il settore musica, curato dal compositore di origine salentina Ivan Fedele, propone una serie di fitti  appuntamenti previsti tra il 3 e il 12 ottobre; quest’anno però ci sarà una novità nella programmazione: il week end del 20 e 21 settembre Venezia ospiterà infatti una sorta di anteprima musicale, con l’attribuzione del Leone d’Oro alla carriera a Steve Reich, in cui onore si terrà il concerto diretto da Jonathan Stockammer con l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari.

Il Festival di quest’anno, dal suggestivo titolo “Limes”, propone venti novità di cui tredici in prima assoluta; si tratta di opere di compositori giovani, non sempre conosciuti in Italia ma noti al pubblico internazionale, la cui esecuzione sarà affidata ad ensemble europei. Suggerendovi di esplorare il sito della Biennale con attenzione vi segnaliamo qui alcuni appuntamenti. Nell’ottica di “fare del futuro il presente”, vero e proprio motto della Biennale, sabato 4 ottobre i protagonisti saranno i giovani autori, librettisti e registi di Biennale College, un’iniziativa importante a cui la Biennale punta particolarmente per coinvolgere e valorizzare sempre di più le giovani generazioni di artisti; il pubblico potrà apprezzare 4 atti unici, frutto dei workshops tenuti nei mesi precedenti. L’importante ricorrenza degli ottanta anni di Sir Peter Maxwell Davies sarà festeggiata il 6 ottobre, con un concerto interamente dedicato, interpretato dal Contempoarte ensemble. Segnaliamo inoltre il lungometraggio “Mancanza-Inferno”, del regista Stefano Odoardi con le musiche originali di Andrea Manzoli, dedicato al dramma del terremoto dell’Aquila del 2009, presentato alle Corderie dell’Arsenale in occasione della 14a mostra Internazionale di Architettura.

Per informazioni dettagliate: www.labiennale.org


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Daniela Gangale

È Dottore di Ricerca in Studi interdisciplinari di letteratura, estetica, arti e spettacolo ed è diplomata in Pianoforte. Parallelamente alla sua attività di ricerca, scrive di musica da oltre quindici anni, firmando articoli, interviste e recensioni legate alla musica contemporanea, ai rapporti tra la musica e i nuovi media e all'attualità musicale per varie testate nazionali oltre ad essere autrice di programmi di sala per le maggiori istituzioni musicali italiane. Vive a Roma, sua città adottiva e continua fonte di ispirazione.

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti