Monthly Archives: Maggio 2014

I percorsi di Adriano Guarnieri

I percorsi di Adriano Guarnieri

È stato protagonista del Maggio Elettrico, il ciclo di concerti curato da Tempo Reale all’interno del tradizionale festival fiorentino. Di lui è stata eseguita una prima assoluta, Sospeso d’incanto n.3 per pianoforte e live electronics. Adriano Guarnieri, classe 1947, un’attività intensa come compositore a partire dagli anni Settanta, due premi “Franco Abbiati”, è stato ospite della serata…

Risuonanze 2014

Risuonanze 2014

Cinque concerti nell’arco di tre giorni per «documentare il presente nel numero più alto di sfaccettature possibili». Questa l’edizione 2014 del festival Risuonanze, significativamente sottotitolato ‘Incontri di nuove musiche’, dove il plurale è accoglienza dei molteplici volti dell’oggi. Giunta alla sua terza edizione con la direzione artistica di Paolo Longo…

Decreto Franceschini: è presto per stappare lo champagne

Decreto Franceschini: è presto per stappare lo champagne

Grande festa la sera del 23 maggio in Piazza Beniamino Gigli dove ha sede il Teatro di Roma Capitale, nuova denominazione del Teatro dell’Opera, In mattinata è stato approvato il decreto legge che, oltre a dare un’allocazione supplementare del Fondo Unico per lo Spettacolo (FUS), alla fondazione lirica romana (che ha attuato una severa cura economica negli ultimi mesi), le conferisce uno stato ‘speciale’, tale da consentire programmazione triennale delle attività.

June Anderson: «Amo e odio l’Italia»

June Anderson: «Amo e odio l’Italia»

A Firenze è stata protagonista nel 1983 di una memorabile edizione della Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti insieme ad Alfredo Kraus. Oggi torna in una dimensione totalmente diversa, quella del recital. June Anderson, soprano statunitense che ha affrontato i principali ruoli d’opera, sarà infatti domenica 25 maggio al Teatro Goldoni

«Roberto Devereux» a Firenze

«Roberto Devereux» a Firenze

Anna Bolena, Maria Stuarda, Roberto Devereux: è questa la cosiddetta “trilogia Tudor”, che tra le opere di Donizetti racconta storie di regine britanniche e incorona le regine del belcanto; soprattutto per la primadonna, personaggi e situazioni sono formidabili, e la scrittura vocale è senza sconti…

Primavera di Baggio 2014

Primavera di Baggio 2014

Le cronache musicali milanesi danno ampio spazio ad eventi che coinvolgono artisti, registi, scenografi famosi e che pesano non poco sui bilanci pubblici e privati, senza peraltro coinvolgere una buona fetta di pubblico impossibilitata a partecipare, non ultimo per ovvie ragioni economiche.

Dresdner Musikfestspiele per Claudio Abbado

Dresdner Musikfestspiele per Claudio Abbado

Con un concerto omaggio i Dresdner Musikfestspiele il prossimo 9 giugno ricordano Claudio Abbado, che quel giorno era atteso con la sua Orchestra Mozart. Sotto la guida di Daniele Gatti la Mahler Chamber Orchestra eseguirà Lieder di Gustav Mahler, con il mezzosoprano Waltraud Meier, nonché L’Addio di Wotan dall’opera Die Walküre di Richard Wagner con il basso René Pape…

«Carmen» cubana al Carlo Felice

«Carmen» cubana al Carlo Felice

Una Carmen coloratissima, quella allestita dal ‘Carlo Felice’ di Genova per la pirotecnica e fantasiosa regia di Davide Livermore (che firma anche le efficaci, coerenti luci). Una Carmen ambientata a Cuba, per ammissione del regista – così nelle sue accurate note in programma di sala – precisamente nel 1959 nel pieno del Triunfo de la Revolución…

Verbier 2014

Verbier 2014

Con un appuntamento straordinario che vedrà Martha Argerich impegnata nel primo Concerto di Čajkovskij a fianco di Charles Dutoit e della Festival Orchestra, il 18 luglio si inaugura il ventunesimo Festival di Verbier, nella sua terza decade di attività.

«Elektra» alla Scala

«Elektra» alla Scala

La prima esecuzione milanese di Elektra, frutto di una coproduzione che era stata già presentata al pubblico di Aix, è avvenuta nel segno del commosso ricordo di Patrice Chéreau: il sovrintendente Lissner ha voluto leggere personalmente un testo riportato nel programma di sala affacciandosi al proscenio prima dell’alzata di sipario. Un ricordo non certo di occasione

Sound, Music!

Sound, Music!

Micheli racconta il vapore disegnato dal fagotto che apre il Sacre, il decollo con l’astronave, la galassia con gli asteroidi, l’avvistamento di un nuovo pianeta con gesti semplici ma ritmati su poliritmi tutt’altro che accessibili, incredibilmente interiorizzati…