Risuonanze 2014

dekooning1


Al via la terza edizione della rassegna di musica contemporanea del Friuli-Venezia Giulia con cinquantasette nuove composizioni


CINQUE CONCERTI nell’arco di tre giorni per «documentare il presente nel numero più alto di sfaccettature possibili». Questa l’edizione 2014 del festival Risuonanze, significativamente sottotitolato ‘Incontri di nuove musiche’, dove il plurale è accoglienza dei molteplici volti dell’oggi. Giunta alla sua terza edizione con la direzione artistica di Paolo Longo e Stefano Procaccioli, la rassegna contemporanea del Friuli-Venezia Giulia promette infatti una visuale ad ampio raggio che spazierà attraverso i lavori di ben quarantanove compositori internazionali; a ciascuno di essi è stato chiesto di scrivere appositamente dei lavori per Risuonanze o di presentare opere non ancora eseguite nel nostro paese. Si conta dunque un totale di cinquantotto brani, di cui cinquantasette in prima assoluta, ed uno in prima nazionale.

Risuonanze 2014

Confermata anche per questo 2014 la partnership con RadioCemat che trasmetterà in streaming audio (www.radiocemat.org) tutti i concerti del festival. Ad accompagnare gli ascolti del pubblico sarà invece vero e proprio volume, edito da L’Orto della Cultura, che raccoglie scritti di Enrico Fubini, Nicola Buso, Susanna Pasticci, Rino Alessi e Giacomo Fronzi, pensati per suscitare discussioni intorno alla questione della distanza esistente tra la musica contemporanea, i suoi fautori, i possibili fruitori ed un ipotetico mercato musicale. Concetti che Risuonanze si propone di dibattere anche nel corso delle degustazioni di prodotti tipici proposti prima dei concerti proprio al fine di favorire informali momenti di incontro e scambio fra compositori, esecutori, studiosi e pubblico.

Si comincerà dunque il 31 maggio a Trieste (Auditorium della Casa della Musica, ore 20.45) con il recital per voce e pianoforte di Akiko Kozato e Adele D’Aronzo per proseguire poi domenica 1 giugno a Tricesimo (Udine) con il doppio appuntamento al Teatro Garzoni: sul palco Marta Marinelli (ore 18) e l’ensemble composto da Tiziano Cantoni, Sergio Bernetti, Chiara Urli e Laura Soranzio (ore 20.45). La rassegna si chiuderà il 2 giugno a Monfalcone (Gorizia) con il recital per toy piano di Antonietta Loffredo (ore 11.30) e del trio di Tommaso Bisiak, Paola Fundarò e Reana De Luca (ore 20.45).

Per maggiori informazioni: www.risuonanze.it

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti