È morto Frans Brüggen (1934-2014)


Scompare il direttore e flautista all’età di 79 anni.  È stato un interprete di riferimento per il repertorio settecentesco


È morto oggi all’età di 79 anni Frans Brüggen, direttore d’orchestra olandese e virtuoso del flauto a becco. In ottobre avrebbe festeggiato gli 80 anni con con l’Orkest van de Achttiende Eeuw (l’Orchestra del Settecento) da lui fondata nel 1981. La figura di Frans Brüggen è stata di primo piano nella riscoperta e valorizzazione del repertorio della musica antica (aveva anche studiato musicologia) e di nuove e luminose letture del repertorio classico. A partire dagli anni Sessanta le numerose registrazioni documentano il suo approccio fresco eppure rigoroso nell’affrontare compositori quali Beethoven, Rameau, Schubert, Bach, Mendelssohn, Mozart, Purcell. La registrazione delle tre ultime sinfonie di Mozart è stata premiata con il Diapason d’Or e lo scorso anno l’integrale delle Sinfonie di Beethoven è stata candidata per il Gramophone Award.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti