Freiburger Barockorchester diretta da Lorenza Borrani alla Philharmonie di Berlino


di Corina Kolbe foto © Annelies van der Vegt


Con un programma incentrato sul motto “divertimento e sport”, un’allusione spiritosa ai Giochi Olimpici della prossima estate, la Freiburger Barockorchester si è esibita alla Philharmonie di Berlino. La formazione, il cui repertorio in verità non si limita al barocco ma si estende fino alla musica contemporanea, regolarmente collabora con musicisti ospiti. Nel concerto berlinese che ha visto come solista l’apprezzato soprano Christina Landshamer, l’orchestra è guidata per la prima volta dalla violinista fiorentina Lorenza Borrani, spalla della Chamber Orchestra of Europa con una lunga esperienza di musica da camera.



Prosegui la lettura di questo articolo o guarda il  contenuto multimediale iscrivendoti al Club dei lettori del Corriere Musicale con un abbonamento Rodolfo, Rodrigo o Conte d'Almaviva 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Corina Kolbe

Giornalista residente a Berlino, collabora a giornali e riviste in Germania, Svizzera e Italia. Scrive di musica classica, di Claudio Abbado e le sue orchestre, di progetti educational e dell'impatto dei nuovi media sulla cultura. Laureata in lettere e storia, ha lavorato per l'Agenzia ANSA, Agence France-Presse e Netzeitung.de. Da giornalista freelance scrive per Zeit online, 'Der Tagesspiegel', 'Das Orchester', 'Neue Musikzeitung', 'Berner Zeitung', 'Musik & Theater', 'Concerti', 'Il Giornale della Musica', 'Musica', e 'Il Corriere Musicale'

C'è un commento all'articolo

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti