Monthly Archives: Giugno 2017

Un Macbeth di forte impatto chiude la stagione al Regio di Torino

Un Macbeth di forte impatto chiude la stagione al Regio di Torino

Gran successo al Regio di Torino e una trionfale chiusura di stagione con un allestimento del verdiano Macbeth di forte impatto visivo e, più ancora, di notevolissimo ‘spessore’ musicale. Grazie alla direzione ipercalorica ed energetica di Gianandrea Noseda che, perfettamente a suo agio in tale repertorio, ha impresso ritmi aitanti senza mai far venir meno la tensione: sbozzando per grandi pennellate e con vigorosi accenti, ma anche soffermandosi sui lati intimisti che pure non mancano in . . .

«Lucia» a Bologna, sorprese canore

«Lucia» a Bologna, sorprese canore

La Lucia di Lammermoor di Donizetti mancava al Teatro Comunale di Bologna da nove anni; per otto recite dal 16 al 25 giugno vi è appena tornata con il passo falso di un nuovo allestimento: regìa di Lorenzo Mariani, scene di Maurizio Balò, costumi di Sylvia Aymonino e luci di Linus Fellbom; tutti gratificati di una scheda biografica nel programma di sala – privilegio negato ai cantanti, a dimostrazione di chi oggi comanda – e tutti manchevoli nei rispettivi ruoli e scopi. Trasposizione al primo..

Le rinnovate meraviglie del Ratto dal serraglio a Milano

Le rinnovate meraviglie del Ratto dal serraglio a Milano

L’allestimento è quello pluripremiato e pluricitato di Giorgio Strehler con le scene e i costumi di Luciano Damiani, ora ripreso da Mattia Testi, varato a Salisburgo nel 1965 e poi approdato alla Scala nel 1972, 1978 e 1994. Il direttore è Zubin Mehta, che dell’originale salisburghese (e di alcune sue repliche in loco) fu il responsabile. E soprattutto la musica è quella di un ventiseienne genio che qui getta i semi per gran parte della sua ancora più celebrata produzione teatrale degli anni….

Un festival del pianoforte romantico a Verbania

Un festival del pianoforte romantico a Verbania

La disponibilità del Comune di Verbania, la presenza in loco di una importante collezione di strumenti antichi curata da Pierpaolo Dattrino, la guida esperta e appassionata di una pianista come Costantino Mastroprimiano hanno permesso già dallo scorso anno la creazione di un Festival (“Les nuits romantiques”) dedicato all’esecuzione di lavori grosso modo confinabili alla prima metà dell’ottocento ed eseguiti appunto su strumenti d’epoca opportunamente restaurati.

Madrid, l’ambiguo messaggio del Gallo d’oro

Madrid, l’ambiguo messaggio del Gallo d’oro

A giudicare da quanto scritto nelle note di sala che accompagnano questa interessante nuova produzione del Gallo d’oro al Teatro Real di Madrid, ci si sarebbe aspettati un allestimento corrosivo e dissacrante, tutto incentrato sugli aspetti satirici del libretto di quella che fu l’ultima opera scritta da Rimskij-Korsakov. Infatti, dalla lettura del programma si apprende che il compositore, traumatizzato e indignato di fronte alla scellerata guerra contro il Giappone e la repressione cruenta…

Plantes di Jeff Mills in prima esecuzione al Barbican di Londra

Plantes di Jeff Mills in prima esecuzione al Barbican di Londra

Un’orchestra sinfonica affiancata ad un DJ è ormai un evento che non suscita più lo stesso effetto di curiosità e di shock che poteva avere nel passato: dalle hit dello storico club acid house di Manchester, Haçienda, rivisitati in chiave classica, al recente album di Carl Craig che guarda alla carriera del produttore techno attraverso le lenti della musica sinfonica, passando per i rimaneggiamenti elettronici del catalogo Deutsche Grammophon ad opera di Matthew Herbert o Mortiz von Oswald, sapp

Anne-Sophie Mutter, emozionante concerto brahmsiano alla Scala

Anne-Sophie Mutter, emozionante concerto brahmsiano alla Scala

Anne-Sophie Mutter è la grande violinista che tutti conosciamo. Lanciata agli inizi degli anni ’80 nientemeno che da Herbert von Karajan, la Mutter si è rivelata una strumentista dal suono affascinante, dalla tecnica impeccabile, e soprattutto artista che sa cogliere come d’istinto i significati più profondi di composizioni appartenenti a epoche e stili anche molto distanti tra loro. Musicista di razza, lavoratrice infaticabile che ha saputo raccogliere e mettere a frutto l’appoggio di un . . .

La stagione 2017-18 del Teatro alla Scala

La stagione 2017-18 del Teatro alla Scala

È consuetudine, ad ogni presentazione di una stagione musicale, e in particolare di una tra le più prestigiose come è quella del teatro alla Scala, notare quali sono le mancanze in cartellone più che commentare le scelte dei titoli in base alla validità intrinseca degli stessi. Eppure, se ci si mette nei panni di un responsabile della direzione artistica, ci vuol poco a capire come sia inutile tentare di mettere a punto una scelta capace di soddisfare tutte le esigenze, tenendo conto….

Werther a Palermo

Werther a Palermo

PER GIORGIA GUERRA, regista del Werther andato in scena a Palermo (in coproduzione con Auditorio de Tenerife), nel capolavoro di Massenet è in questione solo un’attrazione fatale che si conclude con un suicidio. Si può trovare allora una cornice migliore di un drammone cinematografico degli anni ’30 o ’40? Non si può. “Che peccato che due talenti come Goethe a Massenet siano nati troppo presto e non abbiano potuto lavorare per il cinema!”, si sarà detta la regista.

I giorni di Witten

I giorni di Witten

Witten, piccolo centro della Ruhr, quasi ai confini con l’Olanda, ospita dal 1969 un’importante rassegna, i Wittener Tage für neue Kammermusik, che ha tenuto a battesimo numerosi capolavori della musica del nostro tempo e che ha consolidato la propria fama grazie alla collaborazione con la radio del Westdeutschen Rundfunk, e alla guida artistica di Harry Vogt (responsabile per la Nuova Musica della WDR di Colonia). Il programma di quest’anno (edizione n.49), compresso come al solito in tre….

La Quinta di Mahler secundum Tilson Thomas

La Quinta di Mahler secundum Tilson Thomas

Gran successo a Torino, lo scorso mercoledì 26 maggio 2017, per la serata conclusiva dei concerti di Lingotto Musica: a pochi giorni dalla presentazione del succulento cartellone del 2017-18 che contemplerà alcune vere e proprie Highlights, da Gergiev e la Mariinskij Orchestra alla London Phiharmonic con Jurowskij, Pappano e la Chamber Orchestra of Europe, per chiudersi addirittura con Riccardo Muti alla guida della sua più recente creatura, l’Orchestra Luigi Cherubini. Protagonista assoluta….