I venticinque anni della Nuova Orchestra Scarlatti di Napoli

Venticinque anni di attività artistica privata, tanti sono quelli della Nuova orchestra Scarlatti di Napoli, rappresentano un traguardo significativo, soprattutto se voltando lo sguardo nel passato osserviamo quante difficoltà economiche ha attraversato l’Italia nel campo della cultura e non solo. Il 21 marzo di quest’anno con un concerto presso il Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare, alle ore 20:30 in Viale Kennedy 54 (ingresso è gratuito fino a esaurimento posti), a pochi passi dall’Auditorium RAI oggi non più destinato alla musica classica, la Nuova Orchestra Scarlatti festeggerà quindi il venticinquennale dalla fondazione. Tra attività nazionali ed internazionali, tra stagioni concertistiche, rassegne periodiche ed attività educative e per giovani,  l’orchestra ha racconto idealmente nel ’93 il testimone dell’Orchestra Scarlatti RAI chiusa appena tre mesi prima, la prima delle Orchestre ‘sacrificate’ dal’Ente televisivo di Stato: seguiranno a ruota Roma e Milano.

Sotto la direzione di Daniele Giulio Moles e con la partecipazione dell’Orchestra Scarlatti Junior diretta da Gaetano Russo, direttore artistico e fondatore della Scarlatti, verranno eseguite pagine di Beethoven, Schubert, Scarlatti, Ravel.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti