Celine Frisch – Il clavicembalo ben temperato, libro I


di Lorenzo Galesso

Fra tutte le opere di Johann Sebastian Bach, Il clavicembalo ben temperato è stata, se non la più importante, quella che ha segnato indelebilmente il corso della storia della musica: il sistematico utilizzo di tutte le tonalità per la composizione di preludi e fughe legittima l’abbandono di temperamenti non equabili (come il mesotonico) in favore di temperamenti più moderni. Per l’eccelsa Celine Frisch, esperta cembalista, la registrazione del primo libro è il risultato naturale di una costante attività di ricerca e studio del repertorio bachiano.



Prosegui la lettura di questo articolo o guarda il  contenuto multimediale iscrivendoti al Club dei lettori del Corriere Musicale con un abbonamento Rodolfo, Rodrigo o Conte d'Almaviva 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Lorenzo Galesso

Chitarrista e musicologo, ha frequentato il biennio di chitarra presso il conservatorio di Bolzano, discutendo una tesi su Antonio José. Si é laureato presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi riguardante il compositore Ferdinand Rebay, di cui ha curato l’inventario del monastero di Heiligenkreuz. Ha svolto attività di critico musicale presso il sito web Eyeonmusica, recensendo concerti e registrazioni di musica non – eurocolta

NEL DETTAGLIO


Titolo: The well tempered Clavier - Book I
Compositore: Johann Sebastian Bach
Interpreti: Celine Frisch
Registrazione: 19-25 ottobre 2014
Anno di pubblicazione: 2014
Etichetta discografica: Alpha classics
Note tecniche: 2 CD DDD 01:43:00
Dove acquistare: Amazon

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti