Acquisizione dei documenti inediti verdiani da parte del Mibact

Con un comunicato stampa che qui di seguito riportiamo l’Istituto nazionale di studi verdiani esprime la propria grandissima soddisfazione per l’acquisizione, avvenuta dal Mibact, di trentasei lettere scritta da Giuseppe Verdi a Salvadore Cammarano

L’Istituto Nazionale di Studi Verdiani esprime la sua più viva soddisfazione per l’azione intrapresa dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali On. Dario Franceschini in merito all’acquisizione dei documenti verdiani posti in vendita dalla casa d’aste Sotheby’s di Londra, di cui fino ad ora era sconosciuta l’esistenza. L’acquisto del lotto più rilevante – nella prospettiva degli studi verdiani – costituito dalle trentasei lettere di Giuseppe Verdi a Salvadore Cammarano, restituisce un bene di inestimabile valore al patrimonio culturale del nostro Paese e consente un approfondimento determinante per gli studi inerenti all’esperienza verdiana, con possibili correlazioni ad ambiti di ricerca limitrofi. L’Istituto Nazionale di Studi Verdiani, impegnato fin dal primo momento nella sensibilizzazione e nel supporto scientifico necessario alla realizzazione di questa acquisizione, conferma il proprio ruolo quale istituzione preposta alla tutela e alla valorizzazione dell’opera di Giuseppe Verdi, nell’ambito della storia e della cultura italiana ed internazionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti