Teatro alla Scala, Alexander Pereira nuovo sovrintendente

Alexander-Pereira


È stato nominato il nuovo sovrintendente del Teatro alla Scala. Si tratta di Alexander Pereira, nato nel 1947, attuale Intendant del Festival di Salisburgo ed in passato a capo dell’Opera di Zurigo. La sua figura accosterà progressivamente Stéphane Lissner (ma senza doppio stipendio all’inizio e più avanti con riduzioni) fino al 2015/2016, quando sarà attuata la prima programmazione del neosovrintendente viennese. L’annuncio è stato dato oggi da Giuliano Pisapia, sindaco di Milano e presidente del Cda della Fondazione, che si è espresso dicendo: «È la persona che riteniamo più adatta per valorizzare il nostro gioiello». Il Cda lo ha scelto all’unanimità: tra l’altro costerà meno di Lissner (-25% della parte fissa) e avrà minori privilegi.

Il grande lavoro svolto da Pereira a Zurigo e a Salisburgo lascia ottimamente sperare nelle sue capacità manageriali e artistiche: recentemente aveva dichiarato, a proposito della situazione nel nostro Paese, che «È stato un grosso errore demandare soltanto allo Stato il sostegno della cultura, com’è stato un errore fare il contrario negli Stati Uniti. Quello che serve è unire le forze».

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti