Canti di viaggio – Hans Werner Henze


di Lorenzo Galesso

canti-di-viaggio_2016Hans Werner Henze è stato sicuramente uno dei più importanti compositori del Novecento. Contraddistintosi per il suo fervido impegno politico e il suo innovativo modus componendi, nel 1996 diede alle stampe la sua autobiografia intitolata Reiselieder mit böhmischen Quinten, pubblicata in Italia dal Saggiatore con il titolo Canti di viaggio. La nuova edizione viene ampliata con cinque scritti, l’ultima videointervista realizzata in Italia, un inserto fotografico, la cronologia e il catalogo delle opere, elevando la qualità di una pubblicazione già eccelsa. A chi non avesse mai letto la biografia di Henze, le peripezie del giovane Maestro risulteranno sicuramente affascinanti: il brutto rapporto con il padre, l’universo nazista e la viscerale passione per la musica sono solamente alcuni degli aspetti di una vita ricchissima.



Prosegui la lettura di questo articolo o guarda il  contenuto multimediale iscrivendoti al Club dei lettori del Corriere Musicale con un abbonamento Rodolfo, Rodrigo o Conte d'Almaviva 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Lorenzo Galesso

Chitarrista e musicologo, ha frequentato il biennio di chitarra presso il conservatorio di Bolzano, discutendo una tesi su Antonio José. Si é laureato presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi riguardante il compositore Ferdinand Rebay, di cui ha curato l’inventario del monastero di Heiligenkreuz. Ha svolto attività di critico musicale presso il sito web Eyeonmusica, recensendo concerti e registrazioni di musica non – eurocolta

LA SCHEDA DEL LIBRO


Titolo: Canti di viaggio - Una vita
Autore: Hans Werner Henze
Editore: Il Saggiatore
Anno di pubblicazione: 2016
Numero pagine: 718
Prezzo: 38 €
ISBN: 9788842822745
Dove acquistare: Amazon

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti