di Redazione

Debutto discografico per il giovane talento pianistico Filippo Gorini, fresco vincitore del prestigioso concorso “Beethoven” di Bonn, già avviato ad una solida e promettente carriera concertistica. Proprio a Beethoven è dedicata l’incisione di esordio, in particolare alle Variazioni Diabelli. Proposta interessante e coraggiosa, quella di affrontare una delle pagine di Beethoven più celebri, ma anche più enigmatiche. La sterminata produzione discografica del passato potrebbe rappresentare un pericolo per un pianista che si affaccia per la prima volta in sala di registrazione. Invece Gorini si dimostra all’altezza del compito, affrontando con grande personalità il colosso delle Diabelli.

[restrict paid=true]

Colpisce, sin dal primo ascolto, la capacità di Gorini nel dare un forte senso unitario al ciclo di variazioni, fatto per nulla scontato, vista la frammentarietà dell’opera. Una lettura molto attenta ed analitica, che parte da un forte rispetto per il testo, con una coerenza stilistica di fondo che fa di queste Diabelli una versione matura e profonda. I tempi sono sempre calibrati, l’uso parco del pedale mette in risalto la brillante tecnica e le molteplici varietà timbriche di Gorini, che trovano nelle parti contrappuntistiche (la fughetta della variazione XXIV e la fuga della variazione XXXII) le loro massime realizzazioni. Anche lo humour, che di certo nelle Diabelli non manca, viene sempre reso con garbo e compostezza. Così, quella citazione del Don Giovanni che molti intendono come uno sberleffo ad un’opera dissacratoria, e per questo non tra le più amate da Beethoven, qua assume un significato più alto, in primis di stima e rispetto nei confronti del genio mozartiano.

Supportata da un’ottima registrazione, l’esecuzione di Gorini ritrae perfettamente la figura dell’ultimo Beethoven, austero e solitario, irriverente nei confronti della società, fortemente turbato dalla sordità e dai controversi rapporti col nipote Karl. Una prova discografica di grande livello, preludio, ci auguriamo, di nuove istanze su cui non mancherà interesse.

[/restrict]

Pubblicato il 2017-11-25 Scritto da StefanoCascioli

Related Posts

Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Recensioni

Ben ritornato!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?