I Virtuosi Italiani commemorano la Shoah

[wide]

[/wide]

In prossimità della Giornata della Memoria un concerto per ricordare le vittime della Shoah e delle leggi razziali


di Laura Bigi


La XIII Stagione Concertistica dei Virtuosi Italiani in Sala Maffeiana a Verona propone per il prossimo 15 Gennaio un concerto dedicato alla Giornata della Memoria (che è il 27). L’orchestra veronese si esibirà insieme al violinista Pavel Vernokov e al tenore Mati Turi. Il programma prevede musiche di Max Bruch, Leonid Hoffman e Dmitrij Shostakovich, in cui le melodie ebraiche si uniscono al dolore della modernità nel ricordo delle vittime della Shoah e delle leggi razziali. In particolare verrà riproposto, per la prima volta a Verona e dopo il debutto nel 2007 all’Estate Musicale di Portogruaro, Il Divertimento ebraico per violino solo, cantor e orchestra, che Hoffman dedicò proprio a Vernikov.

Accanto al recente lavoro del compositore russo, che unisce alla tradizione classica dell’orchestrazione la tecnica popolare klezmer e il rigore dell’antico canto delle sinagogale, altre due proposte in tema: Kol Nidrei, breve ‘Adagio su melodie ebraiche’ per violoncello e orchestra (1881) di Bruch, e La Sinfonia da Camera op.110a, nella trascrizione per orchestra d’archi di Rudolf Barshai (1960) dal Quartetto n.8 di Dmitrij Shostakovich. Il concerto veronese sarà anticipato sabato 14 Gennaio alle 21 al Teatro Comunale di Modena.

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti