Tutti i post di Corina Kolbe

L'autore: Corina Kolbe

Giornalista residente a Berlino, collabora a giornali e riviste in Germania, Svizzera e Italia. Scrive di musica classica, di Claudio Abbado e le sue orchestre, di progetti educational e dell'impatto dei nuovi media sulla cultura. Laureata in lettere e storia, ha lavorato per l'Agenzia ANSA, Agence France-Presse e Netzeitung.de. Da giornalista freelance scrive per Zeit online, 'Der Tagesspiegel', 'Das Orchester', 'Neue Musikzeitung', 'Berner Zeitung', 'Musik & Theater', 'Concerti', 'Il Giornale della Musica', 'Musica', e 'Il Corriere Musicale'

Lady Macbeth del distretto di Mzensk a Monaco

Lady Macbeth del distretto di Mzensk a Monaco

Un enorme capannone industriale si erge sul palcoscenico bagnato da una desolante luce bluastra. Ricorda le costruzioni in ferro dell’Ottocento ma anche le inquietanti Carceri di Giovanni Battista Piranesi, con tanti ponteggi, passerelle e scale che finiscono nel nulla. Una trappola senza via di uscita che diventa metafora della cruda sorte di Katerina L’vovna Izmajlova, protagonista dell’opera lirica Lady Macbeth del distretto di Mzensk. Un nuovo allestimento del capolavoro di Dmitri Šostakovič

Riccardo Chailly e Daniil Trifonov, successo ad Amburgo

Riccardo Chailly e Daniil Trifonov, successo ad Amburgo

È stato un mese fitto di impegni per i musicisti scaligeri. In giro per la Corea del Sud, la Cina e la Russia hanno eseguito Simon Boccanegra e la Messa da Requiem di Verdi nonché la Nona di Beethoven, mentre a Milano è andata in scena l’opera The Turn of the Screw di Britten. Siccome quest’ultima produzione richiede un organico di soli 13 elementi, Riccardo Chailly e la Filarmonica della Scala dalla fine di settembre hanno avuto tempo per nuove in tournée all’estero. Affiancata dal pianista Dan

Hélène Grimaud e Antonio Pappano con l’Accademia di Santa Cecilia

Hélène Grimaud e Antonio Pappano con l’Accademia di Santa Cecilia

È un suono caldo e trascinante che porta un gradito tocco mediterraneo al nord, dove i primi raggi di sole della primavera sono tutt’ora soffocati da un cielo plumbeo. L’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, in questi giorni in tournée in Germania, si presenta come ambasciatrice della cultura musicale del suo paese. Sotto la direzione di Antonio Pappano i musicisti trasformano la Philharmonie…

Freiburger Barockorchester diretta da Lorenza Borrani alla Philharmonie di Berlino

Freiburger Barockorchester diretta da Lorenza Borrani alla Philharmonie di Berlino

Con un programma incentrato sul motto “divertimento e sport”, un’allusione spiritosa ai Giochi Olimpici della prossima estate, la Freiburger Barockorchester si è esibita alla Philharmonie di Berlino. La formazione il cui repertorio in verità non si limita al barocco ma si estende fino alla musica contemporanea regolarmente collabora con musicisti ospiti. Nel concerto berlinese che vede come solista l’apprezzato soprano Christina Landshamer, l’orchestra è guidata per la prima volta dalla . . .

Mariss Jansons, filo diretto con Šostakovič

Mariss Jansons, filo diretto con Šostakovič

Dirigere le sinfonie di Dmitrij Šostakovič per Mariss Jansons significa tornare alle proprie radici. Da giovane il lettone è stato assistente di Evgenij Mravinskij, direttore “storico” dei Filarmonici di Leningrado con i quali aveva eseguito molte opere del compositore in prima assoluta. Nel corso degli anni Jansons, uno dei più rinomati direttori d’orchestra dei nostri tempi, ha inciso tutte le quindici sinfonie di Šostakovič con orchestre di prim’ordine in Europa e negli Stati Uniti, tra cui..

Iván Fischer e la Terza di Mahler a Berlino

Iván Fischer e la Terza di Mahler a Berlino

A Berlino la Terza Sinfonia di Gustav Mahler vanta una lunga tradizione esecutiva. Nel 1896, sei anni prima della première mondiale dell’intera opera a Krefeld, i Philharmoniker suonarono il secondo movimento sotto la bacchetta dell’allora direttore principale, Arthur Nikisch. Lo stesso Mahler salì sul podio dell’orchestra in occasione della prima berlinese nel gennaio 1907. Negli ultimi anni alla Philharmonie la Terza è stata eseguita più volte, ad esempio con Claudio Abbado, Bernard Haitink…

Antonio Pappano e Renaud Capuçon al Konzerthaus di Berlino

Antonio Pappano e Renaud Capuçon al Konzerthaus di Berlino

Prima che Antonio Pappano salisse sul podio, la Staatskapelle di Berlino ha voluto ricordare con gratitudine il suo Direttore Onorario Pierre Boulez, scomparso lo scorso 5 gennaio. Il celebre compositore, legato da lunga amicizia a Daniel Barenboim, diresse la sua orchestra per oltre venti anni. A Berlino non solo le composizioni di Boulez, ma anche le sue interpretazioni delle sinfonie di Gustav Mahler rimarranno indimenticate.

Isabelle Faust a Lucerna

Isabelle Faust a Lucerna

Ieri sera Isabelle Faust è salita sul palcoscenico con la Chamber Orchestra of Europa per esibirsi come solista nel Concerto per violino n. 5 in La maggiore K 219 di Wolfgang Amadeus Mozart, più di tre anni dopo un’esecuzione della stessa opera con Abbado e l’Orchestra Mozart

Claudio Abbado, in memoriam

Claudio Abbado, in memoriam

Numerose le iniziative in memoria di Claudio Abbado durante tutto il 2014, non soltanto in Italia ma anche all’estero, con la partecipazione dei Berliner Philharmoniker e altre orchestre da lui guidate.Il Musikverein di Vienna il 20 febbraio gli ha dedicato una Gedenkstunde, portando sul palcoscenico artisti fidati

Il Teatro per Immagini

Il Teatro per Immagini

Il trentuno ottobre sarà passato mezzo secolo dalla riapertura del settecentesco Teatro Comunale di Ferrara, ampiamente ristrutturato nei primi anni Sessanta dopo una lunga chiusura e recentemente intitolato al direttore d’orchestra Claudio Abbado, scomparso a gennaio.Alla celebrazione del Cinquantenario sarà dedicato il concerto inaugurale della nuova stagione

Dresdner Musikfestspiele per Claudio Abbado

Dresdner Musikfestspiele per Claudio Abbado

Con un concerto omaggio i Dresdner Musikfestspiele il prossimo 9 giugno ricordano Claudio Abbado, che quel giorno era atteso con la sua Orchestra Mozart. Sotto la guida di Daniele Gatti la Mahler Chamber Orchestra eseguirà Lieder di Gustav Mahler, con il mezzosoprano Waltraud Meier, nonché L’Addio di Wotan dall’opera Die Walküre di Richard Wagner con il basso René Pape…

Ferruccio Furlanetto tra Musorgskij e Schubert

Ferruccio Furlanetto tra Musorgskij e Schubert

Apprezzato interprete di numerosi ruoli di basso in opere verdiane, rossiniane e mozartiane, Ferruccio Furlanetto si dedica con altrettanta passione al repertorio russo. Primo italiano ad esibirsi nelle vesti di Boris Godunov al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, riesce ad accattivare il pubblico anche nelle opere vocali di Musorgskij e di Rachmaninov.