Occhio alle orecchie – Nicola Campogrande


di Simeone Pozzini

occhioalleorecchieSull’attualità musicale, sui modi di vivere la musica. Un libro di costumi (e mal costumi), di riflessioni in prima persona con qualche dato di disincanto sulla comunità della musica classica. Forse proprio per questo Occhio alle orecchie (ed. Ponte alle Grazie) si rivolge, con scrittura leggera (nel senso che scorre lievemente, velocemente) ad un pubblico altro. Un pubblico al quale parlare e spiegare  la musica ‘dal di dentro’, recuperando il lato emotivo, forse come in una conferenza per Ted.  Ed ecco esempi ed esperienze. Campogrande non rimane ‘sconvolto’, in taxi, da Radio Dimensione Suono, lo affascina il ritmo vorticoso del palinsesto. Eppure questo andamento lo estranea e poco dopo ci spiega che la frequentazione della musica classica crea una profonda necessità di silenzio. La sua strategìa dialettica è insomma quella della divulgazione all’anglosassone.



Prosegui la lettura di questo articolo o guarda il  contenuto multimediale iscrivendoti al Club dei lettori del Corriere Musicale con un abbonamento Rodolfo, Rodrigo o Conte d'Almaviva 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Simeone Pozzini

È pianista e critico musicale. È stato tra i fondatori e successivamente direttore artistico del Festival ContemporaneaMente di Lodi. Ha registrato per Stradivarius. Ha fondato e dirige Il Corriere Musicale. È stato tra i collaboratori del canale televisivo Classica in onda su Sky.

LA SCHEDA DEL LIBRO


Titolo: Occhio alle orecchie
Autore: Nicola Campogrande
Editore: Ponte alle Grazie
Anno di pubblicazione: 2015
Numero pagine: 144
Prezzo: 12,50 €
ISBN: 978-88-6833-343-0
Dove acquistare: Amazon

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti