John Cage Unbound – A Living Archive


Una interessante libreria online dedicata al compositore statunitense


di Monika Prusak


N ell’anno del centenario della nascita di John Cage, la New York Public Library ha digitalizzato e reso pubblica una scelta di documenti originali del compositore americano, aprendo così le porte a una libera fruizione dei propri archivi e allo scambio di materiale online. L’iniziativa “John Cage Unbound – A Living Archive”, organizzata in collaborazione con il John Cage Trust e con l’editore C. F. Peters, accanto alle informazioni base sul compositore mette a disposizione frammenti di manoscritti, corrispondenze, programmi, fotografie e oggetti quotidiani di Cage, custoditi nella Music Division della biblioteca. Il progetto intende principalmente costituire un ricco archivio video di performance e riflessioni con l’obiettivo di documentare la varietà di pratiche d’interpretazione che l’opera di Cage ispira e richiede. La New York Public Library invita i musicisti professionisti e gli studenti a contribuire all’arricchimento dell’archivio, caricando i propri video (anche informali e brevi) da questo link.

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Monika Prusak

Monika Prusak, musicista, musicologa e docente. Diplomata in Flauto traverso e laureata in Educazione artistica nel campo dell’arte musicale e Direzione di coro presso l’Accademia di Musica “F. Chopin” di Varsavia, in Canto presso il Conservatorio di Musica “V. Bellini” di Palermo e in Musicologia e Beni Musicali presso l’Università degli Studi di Palermo, ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia e analisi delle culture musicali presso la Sapienza - Università di Roma con una tesi dal titolo Il senso musicale del Nonsense: Petrassi e Ligeti. Due esempi di “neomadrigalismo” nel secondo Novecento. Ha al suo attivo conferenze scientifiche e divulgative su argomenti musicologici (Sibelius Academy di Helsinki, Società Italiana di Musicologia, Associazione Amici di Santa Cecilia di Roma, Bologna Festival, Istituto Polacco di Roma, Conservatorio di Musica “V. Bellini” di Palermo) e collaborazioni pubblicistiche (Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, Teatro Massimo di Palermo, Opera di Wroclaw, Drammaturgia Musicale, Il Giornale della Musica, riviste Ruch Muzyczny e Krytyka Muzyczna di Varsavia). Dal 2011 è critico musicale presso «Il Corriere Musicale» on-line e fa parte del comitato di redazione della rivista musicologica «Krytyka Muzyczna» di Varsavia, fondata da Michał Bristiger.

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti