Posts Tagged 'Daniil Trifonov'

L’emozionante Daniil Trifonov a Milano

L’emozionante Daniil Trifonov a Milano

L’attesa nei confronti del nuovo recital di un pianista tra i più seguiti dei nostri giorni non ha certamente deluso martedì scorso il folto pubblico che gremiva la Sala Verdi del Conservatorio, la cui gestione era affidata l’altra sera alla Società del Quartetto. Daniil Trifonov, talento universalmente riconosciuto ma allo stesso tempo in continuo divenire, anche a causa della sua giovane età (ventisette anni), ha mostrato ancora una volta la propria stimolante attitudine alla ricerca . . . .

Trifonov e Debargue: un lunedì milanese

Trifonov e Debargue: un lunedì milanese

Era appena terminata la maratona milanese di Piano City e la città non ha avuto nemmeno il tempo di un lungo riposo: ecco infatti affacciarsi lunedì altri due appuntamenti imperdibili per chi si occupa di cose pianistiche. La contemporaneità dei due eventi – il concerto di Daniil Trifonov e Daniel Harding ospiti della Filarmonica della Scala e il recital di Lucas Debargue per le Serate Musicali

Daniil Trifonov a Milano: il ritorno di un grande, giovane pianista

Daniil Trifonov a Milano: il ritorno di un grande, giovane pianista

Con una notevole affluenza di pubblico si è aperta l’altra sera la stagione della Società del Quartetto di Milano: lunghe file alla biglietteria e persino all’entrata per gli abbonati o coloro che erano già in possesso del biglietto, per cercare di sistemare tutti gli ascoltatori in una sala che fino a non molti anni fa si riempiva molto facilmente anche in assenza di “eventi mediatici”. L’evento dello scorso martedì consisteva nel ritorno milanese di un pianista, oggi ventiseienne, che fa certa

Daniil Trifonov e Michail Pletnëv interpreti di Chopin a Torino

Daniil Trifonov e Michail Pletnëv interpreti di Chopin a Torino

Già l’esecuzione di entrambi i pianistici Concerti di Chopin in una stessa serata di per sé è evento raro; se a proporli poi, assecondato da una compagine del livello della Mahler Chamber Orchestra, c’è un pianista del calibro di Daniil Trifonov – tecnica infallibile e tanta sensibilità, di quei musicisti che non privilegiano l’aspetto esteriore e regalano emozioni incredibili – le premesse per un vero trionfo di pubblico ci sono tutte. Se sul podio sale un direttore e pianista egli stesso quale

Daniil Trifonov a Roma

Daniil Trifonov a Roma

Con un cambio di programma all’ultimo momento (la prevista Serenata di Stravinskij e i Miroirs di Ravel sono stati sostituiti dalle ben più severe Fantasia e Fuga BWV 542 di Bach nella trascrizione lisztiana e dalla Sonata n. 32 op. 111 di Beethoven; la seconda parte è rimasta invariata con i 12 Studi trascendentali di Liszt) Daniil Trifonov si è presentato venerdì scorso al pubblico di Santa Cecilia

L’incanto sonoro di Daniil Trifonov

L’incanto sonoro di Daniil Trifonov

Il nuovo programma che il ventitreene Daniil Trifonov va presentando in questi ultimi mesi in tutta Europa conferma le notevoli qualità dell’irrequieto vincitore del terzo premio all’ultimo Concorso Chopin (2010), posizione più che confermata con la vittoria del primo posto al Čajkovskij dell’anno successivo.