Roma: omaggio a Daniel Barenboim

[wide]

72599446-c6bc9cd1050f1455d0b1fb34b256d9f211b46034-s6-c10

[/wide]

Anniversari  A settant’anni da poco compiuti, il grande pianista e direttore d’orchestra festeggia i sessanta di una carriera iniziata da enfant prodige e proseguita ai massimi livelli. Un concerto in suo onore lo vedrà alla tastiera, con l’amico Antonio Pappano sul podio dell’Orchestra di Santa Cecilia


di Mario Leone


«Daniel Barenboim è stato un enfant prodige, un giovane virtuoso, diventato un grande pianista, un grandissimo musicista e un grande uomo. Questa combinazione di cose è fondamentale per capire un gigante come lui. Ha passato tutta la vita cercando di cogliere i segreti della musica, comunicandoli con la sua generosità, grandezza e con il lavoro per i giovani. Barenboim ha comunicato attraverso la musica un’idea universale». Queste parole del direttore d’orchestra Antonio Pappano bastano a illustrare la portata dell’appuntamento che si terrà giovedì 13 dicembre presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma. Un anniversario eccezionale: i sessant’anni di carriera di Daniel Barenboim, spesi indefessamente a servizio della musica, diventata nel tempo modello ispiratore di un mondo ideale.

Una ricorrenza di questo tipo sarà festeggiata con un amico: lo stesso Antonio Pappano, alla guida dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. I due infatti sono legati da profonda stima e da una conoscenza pluriennale (Pappano fu assistente di Barenboim al Festival di Bayreuth) che nel tempo si è fortificata nonostante la distanza e i numerosi impegni di entrambi. Ma protagonista della serata sarà anche e soprattutto la musica, con un programma atipico; in scaletta sono previsti infatti due concerti solistici con Daniel Barenboim al pianoforte, il n. 27 K 595 di Mozart e il n. 1 op. 11 di Chopin, preceduti dalla mozartiana Ouverture delle Nozze di Figaro.

Oltre al tutto esaurito, è prevista la presenza del Capo dello Stato Giorgio Napolitano e delle più importanti cariche cittadine: un degno tributo ad un “gigante” che sta facendo molto per la musica, anche nel nostro Paese. Si potrà seguire la serata in streaming live e on demand su PappanoinWeb (http://pappanoinweb.telecomitalia.com/home). Info: www.santacecilia.it

© Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'autore: Mario Leone

Deve la sua formazione pianistica ad Angella Annese e Marisa Somma, quella musicologica a Nicola Scardicchio. Parallelamente agli studi pianistici approfondisce gli studi sulla didattica della musica perfezionandosi con il maestro Sebastian Korn. Scrive per Il Foglio, Tempi, Amadeus, Il Corriere Musicale

Perché non dire la tua? Leggi e accetta la Policy sui commenti