Tutti i post di Francesco Fusaro

L'autore: Francesco Fusaro

Musicologo, dj e giornalista, ha scritto per Amadeus, Rockit, Linkiesta, il Giornale della musica, DJ Magazine, Huffington Post. Ha partecipato a progetti artistici in Italia, Inghilterra, Marocco e Stati Uniti. Vive e lavora a Londra, dove conduce un proprio programma radiofonico per Shoreditch Radio.

Plantes di Jeff Mills in prima esecuzione al Barbican di Londra

Plantes di Jeff Mills in prima esecuzione al Barbican di Londra

Un’orchestra sinfonica affiancata ad un DJ è ormai un evento che non suscita più lo stesso effetto di curiosità e di shock che poteva avere nel passato: dalle hit dello storico club acid house di Manchester, Haçienda, rivisitati in chiave classica, al recente album di Carl Craig che guarda alla carriera del produttore techno attraverso le lenti della musica sinfonica, passando per i rimaneggiamenti elettronici del catalogo Deutsche Grammophon ad opera di Matthew Herbert o Mortiz von Oswald, sapp

London Sinfonietta, spettri e spettralismi

London Sinfonietta, spettri e spettralismi

«SPETTRI E SPETTRALISMI» potrebbe essere un sottotitolo funzionale alla descrizione della maratona di musica classica contemporeanea tenutasi ieri sera al Coronet Theatre di Londra sotto l’egida di Ilan Volkov e della London Sinfonietta. Uno strano senso di inquiete presenze, di energie ancora non del tutto placate, di attese insoddisfatte aleggiava infatti fra il folto e sufficientemente variegato pubblico presenta in sala

Per Riccardo Malipiero

Per Riccardo Malipiero

“100 anni che attraversano un secolo”. Questo il sottotitolo scelto per il doveroso omaggio al musicista di origini veneziane (nipote di Gian Francesco Malipiero) che si snoderà da domani al Museo del Novecento di Milano (con l’organizzazione di NoMus) e sino alla fine di settembre: una mostra, concerti e un convegno.

Danzando John Cage

Danzando John Cage

Ed è questo spesso il destino di grandi capolavori della letteratura («Ma certo, la Recherche!»), dell’arte («Ma certo, il periodo blu di Picasso!»), del cinema («Ma certo, la Corazzata Potëmkin!»). Per fortuna, nel caso delle Sonatas (Cage aveva già lavorato alla preparazione del piano su influenza di Henry Cowell)…