Posts Tagged 'Ludwig van Beethoven'

Maurizio Pollini alla Scala nel nome di Schönberg e Beethoven

Maurizio Pollini alla Scala nel nome di Schönberg e Beethoven

PRESENTANDOSI nuovamente al pubblico milanese della Scala, dopo un periodo di riposo dovuto al recupero di non felici condizioni fisiche, Pollini ha scelto di ritornare dopo tanto tempo all’amato Schönberg, di cui ha eseguito i Klavierstücke op. 11 e op. 19. Sono questi due testi che hanno rappresentato una svolta radicale nel pianismo del primo Novecento e che per lungo tempo hanno rappresentato una scelta d’obbligo solamente per pochi iniziati. È da tutti giustamente riconosciuto il fatto che

«Missa Solemnis» alla Scala

«Missa Solemnis» alla Scala

Partitura estremamente complessa, la Missa Solemnis è di ascolto piuttosto raro, per le grandi difficoltà di assieme, la necessaria consuetudine richiesta da parte di tutti i protagonisti con il linguaggio del tardo Beethoven, le singolarità di un impianto che fa largo uso di un contrappunto piegato alle ragioni di una inventiva imprevedibile.

Igor Levit, economy Beethoven

Igor Levit, economy Beethoven

Il ventiseienne Igor Levit, di origine russa ma residente in Germania, si è presentato per la Società dei Concerti di Milano con un programma breve ma intenso che comprendeva il famoso trittico delle opere 109-110-111 di Ludwig van Beethoven. Levit non era nuovo al pubblico della Società, perché lì aveva suonato l’anno sorso con successo il secondo concerto di Čajkovskij, né era del tutto sconosciuto a chi segue le emissioni delle radio satellitari.